Il nuovo ponte San Giorgio di Genova: ecosostenibile, sicuro e di design

2020-10-27T09:42:48+01:00martedì, 27 Ottobre 2020|SMART BRIDGE|

Oggi il nuovo Viadotto Genova San Giorgio è attraversato da circa 70.000 veicoli al giorno di cui 12.000 mezzi pesanti. Per far fronte alle sollecitazioni di questo ingente flusso di traffico, alle particolari condizioni idrogeologiche e al rischio di corrosione dei materiali favorito dall’aria salmastra, gli aspetti della sicurezza e della stabilità della struttura hanno avuto un ruolo prioritario nella sua progettazione. Il nuovo ponte di Genova si distingue infatti, per essere una costruzione assolutamente contemporanea, in cui il design si sposa con le esigenze della sostenibilità ambientale. SCOPRI DI PIÙ ...

Ponti d’Italia: la classifica dei 5 ponti più alti d’Italia

2020-09-29T09:21:58+02:00martedì, 29 Settembre 2020|SMART BRIDGE|

L’Italia vanta un gran numero di ponti, molti dei quali sono diventati simbolo della nostra grande tradizione ingegneristica. Progettate per durare nel tempo, queste opere sono testimonianza di storia e architettura dall’epoca romana fino ad arrivare a quella moderna. Ma quali sono i ponti più alti d’Italia? Per saperne di più LEGGI L'ARTICOLO ...

Lettura targhe: le soluzioni per il controllo del traffico e della sicurezza stradale

2020-09-15T17:13:43+02:00martedì, 15 Settembre 2020|SMART CITY|

I sistemi di videosorveglianza e di lettura targhe rappresentano gli strumenti più efficaci per la gestione del traffico, la sicurezza dei cittadini e il monitoraggio ambientale. Questa tecnologia è altrettanto efficiente quando utilizzata come supporto alla lotta alla criminalità e per la raccolta di quelle informazioni utili all’elaborazione di programmi d’intervento strutturali. Per scoprire di più LEGGI L'ARTICOLO ...

Smart parking: a Mantova si sperimentano i sistemi di parcheggio intelligente

2020-09-01T10:12:10+02:00martedì, 1 Settembre 2020|SMART CITY|

Mantova si prepara al futuro con la sperimentazione dello smart parking che permetterà di ridurre il traffico in città e limitare le emissioni di CO2. Il progetto pilota ha previsto l’installazione di 66 postazioni per la sosta dotate di sensori, utili a rilevare in tempo reale non solo la disponibilità di parcheggio ma anche a fornire informazioni per il monitoraggio del traffico cittadino. Per saperne di più LEGGI L'ARTICOLO ...

WIM: il comportamento dei ponti al passaggio di mezzi pesanti in overload

2020-07-21T15:46:17+02:00martedì, 21 Luglio 2020|SMART BRIDGE|

Le informazioni circa i volumi di traffico e i carichi sono determinanti per una corretta progettazione e manutenzione delle infrastrutture e per il miglioramento della sicurezza stradale. Effettuare la pesatura dei veicoli è un'attività che permette di pianificare mirati interventi di manutenzione sui ponti e stimare il corretto livello di rischio di crollo per scongiurare il presentarsi di tragedie inaspettate a cui abbiamo assistito negli ultimi anni come nell’agosto del 2018 con il crollo del Ponte di Genova. SCOPRI DI PIU' ...

L’Arabia Saudita progetta la costruzione di Neom, la smart city più grande al mondo

2020-03-11T19:26:41+01:00martedì, 11 Febbraio 2020|SMART CITY|

L’Arabia Saudita rilancia il titanico progetto Neom che prevede la costruzione di una città avveniristica, grande quasi quanto il Belgio e completamente hi-tech, nella provincia di Tabuk. La città, che con i suoi 26.500 kmq è destinata a diventare la smart city più grande al mondo, sorgerà al confine tra Arabia Saudita, Egitto e Giordania per volere del principe saudita Mohammad bin Salman. Per la sua realizzazione è previsto un investimento di circa 500 miliardi di dollari: un futuro con taxi volanti, un sistema per portare la pioggia anche nei periodi più aridi, robot e una Luna artificiale, etc. SCOPRI DI PIÙ ....

Certificazione Lce4Roads: il sistema europeo che permette di misurare la sostenibilità delle infrastrutture

2020-03-11T19:24:43+01:00martedì, 28 Gennaio 2020|SMART BRIDGE|

La sostenibilità passa anche dalla costruzione e dalla manutenzione delle infrastrutture stradali. E la certificazione Lce4Roads rende ora possibile calcolare l’impatto della rete viaria sull’ambiente proponendo un approccio standardizzato che aiuti il settore dei trasporti a diventare più sostenibile. Il progetto finanziato dalla Commissione europea prevede infatti un ottimale raggiungimento del regime di ingegneria del ciclo di vita delle strade, sulla base di considerazioni di carattere ambientale, economico, sociale e tecnico. Per saperne di più LEGGI L'ARTICOLO ...

Autostrade elettriche: partita la sperimentazione in Germania

2020-03-11T19:24:47+01:00lunedì, 18 Novembre 2019|SMART BRIDGE|

È partita in Germania la sperimentazione sulle autostrade elettriche che permetteranno ai tir ibridi di ricaricarsi direttamente in viaggio. E anche l’Italia si sta muovendo in questa direzione. Il Cal (Concessioni autostradali lombarde del gruppo Anas) e la società A35 Brebemi, insieme alla Regione Lombardia, Politecnico di Milano e Scania Siemens, prevedono infatti l’elettrificazione della A35 tra i caselli di Romano di Lombardia e Calcio (Bg). Su questo tratto verranno installate delle linee per l’alimentazione dei veicoli: l’autostrada produrrà energia elettrica attraverso dei pannelli fotovoltaici fissati lungo la tratta. SCOPRI DI PIÙ ...

Trasporti eccezionali: per circolare in sicurezza cosa prevede la normativa?

2020-03-11T19:26:00+01:00martedì, 15 Ottobre 2019|SMART BRIDGE|

I trasporti eccezionali possono essere un pericolo per il normale transito dei veicoli e per la salute delle infrastrutture stradali. Alcune delle cause che negli ultimi anni hanno portato al crollo di ponti e cavalcavia italiani sono infatti state attribuite agli effetti esercitati nel medio e lungo periodo dal loro peso su queste opere e al mancato rispetto delle procedure che garantiscono la sicurezza per il loro transito. Per questo abbiamo pensato di approfondire quali sono le regole da dover rispettare. LEGGI L’ARTICOLO ...

SOLUZIONI SHM: Come si possono monitorare le infrastrutture di ponti, di cavalcavia e dei viadotti

2020-03-11T19:25:16+01:00mercoledì, 31 Luglio 2019|SMART BRIDGE|

Progettare strumenti per il monitoraggio geo-tecnico e strutturale di ponti, viadotti e cavalcavia, significa saper analizzare le caratteristiche specifiche di ogni infrastruttura e le esigenze/obiettivi di controllo del gestore per poter fornire soluzioni su misura . Dall'esperienza maturata da SITE S.p.A in questo ambito con il sistema Kireti Smart Bridge, è rilevante osservare le peculiarità di due principali logiche di monitoraggio.

Torna in cima