Sanità 4.0: la tecnologia è la risposta alle grandi emergenze sanitarie

2020-05-19T12:15:34+02:00martedì, 19 Maggio 2020|SMART CITY|

L’approccio tecnologico alla gestione del sistema sanitario è necessario per migliorarne l’efficienza. In questi giorni di emergenza è emerso chiaramente quanto la sanità 4.0 sia utile ad affrontare con maggiore efficacia situazioni complesse come quella che stiamo vivendo. La tecnologia può permetterci di cambiare le cose e avere un sistema che sia organizzato intorno ai pazienti, può aiutarci a individuare i rischi e ad affrontarli prima che si verifichino. LEGGI L'ARTICOLO ...

Coronavirus: il ruolo della tecnologia nel contenimento del contagio

2020-03-24T10:41:17+01:00martedì, 24 Marzo 2020|SMART CITY|

Risale a circa un mese fa il primo caso italiano di Covid-19. Da allora, secondo i dati aggiornati al 23 marzo, sono diventate 63.927 le persone che hanno contratto il virus e 6.077 le vittime. Un bollettino di guerra che ha spinto il governo a valutare la possibilità di un uso più massiccio della tecnologia per monitorare e contenere l’epidemia di coronavirus. Big data, Intelligenza artificiale, geolocalizzazione e device connessi possono aiutarci a combattere e vincere contro il coronavirus. Lo hanno dimostrato Corea del Nord, Taiwan e Cina. Ora tocca a noi mettere in campo soluzioni che possano risolvere in maniera rapida l’emergenza che sta indebolendo sempre più il nostro paese. Per saperne di più LEGGI L'ARTICOLO ...

L’Arabia Saudita progetta la costruzione di Neom, la smart city più grande al mondo

2020-03-11T19:26:41+01:00martedì, 11 Febbraio 2020|SMART CITY|

L’Arabia Saudita rilancia il titanico progetto Neom che prevede la costruzione di una città avveniristica, grande quasi quanto il Belgio e completamente hi-tech, nella provincia di Tabuk. La città, che con i suoi 26.500 kmq è destinata a diventare la smart city più grande al mondo, sorgerà al confine tra Arabia Saudita, Egitto e Giordania per volere del principe saudita Mohammad bin Salman. Per la sua realizzazione è previsto un investimento di circa 500 miliardi di dollari: un futuro con taxi volanti, un sistema per portare la pioggia anche nei periodi più aridi, robot e una Luna artificiale, etc. SCOPRI DI PIÙ ....

Per costruire una smart city occorre partire dall’analisi del territorio

2020-03-11T19:26:48+01:00martedì, 10 Dicembre 2019|SMART CITY|

Oggi, per costruire una vera smart city è importante partire da un’accurata lettura del territorio attraverso i suoi dati. Prendendo spunto dal report dell’Osservatorio Nazionale sulle Smart City è infatti proprio con i dati che si possono ricostruire i problemi e i bisogni della città e di chi la vive: Big data e open data sono il punto di partenza per creare un’intelligenza collettiva che permette di leggere le criticità che la città vive. Per saperne di più LEGGI L'ARTICOLO ...

STRUMENTI PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MOBILITÀ: LE DASH CAM PER IL MONITORAGGIO DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE

2020-03-11T19:22:52+01:00martedì, 1 Ottobre 2019|SMART CITY|

Negli ultimi 5 anni in Italia si sono affermarti altri dispositivi di sicurezza per le Forze dell’ordine oltre le body cam: le dash cam. Sono videocamere per auto pensate sia per soddisfare le esigenze dei privati che delle Pubbliche amministrazioni. Quale è il loro obiettivo? Sorvegliare le automobili e tramite la registrazione video raccogliere prove per supportare la gestione degli incidenti stradali e dei contenziosi. LEGGI L’ARTICOLO ...

Come si misura la smartness di una città? Il modello Ernst & Young

2020-03-11T19:26:51+01:00venerdì, 23 Agosto 2019|SMART CITY|

È possibile misurare la capacità di innovazione di una città? Sì, secondo Ernst & Young, che ha sviluppato un modello in grado di identificare il livello di “smartness” dei luoghi in cui viviamo che prende in considerazione circa 480 indicatori. Il rapporto biennale mette in evidenza differenze significative tra le città italiane, dovute principalmente a scelte diverse in termini di investimenti. SCOPRI DI PIÙ…

Anche il Comune di Cesenatico ha scelto di adottare la piattaforma KIRETI Smart City per rafforzare la sicurezza del suo territorio

2019-07-19T12:05:28+02:00venerdì, 19 Luglio 2019|NEWS & EVENTI, SMART CITY|

E’ stata ufficializzata, ieri, in conferenza stampa dal Comune di Cesenatico la realizzazione della prima parte del progetto dedicato alla sicurezza urbana, affidata a SITE SpA su committenza di TIM di TELECOM ITALIA. Il Comune romagnolo, infatti, ha attivato le prime nuove 85 telecamere installate che verranno gestite in modo intelligente grazie alla piattaforma KIRETI per le Smart Cities sviluppata dall'ingegneria di SITE. SCOPRI DI PIU'...

Anche gli edifici storici possono diventare smart

2020-03-11T19:26:19+01:00martedì, 9 Luglio 2019|SMART BUILDING|

Come possono gli edifici storici diventare smart? Gli edifici storici sono un’importante testimonianza del nostro passato, è quindi nostro dovere riqualificarli senza alterarne l’architettura. Oggi la tecnologia ci permette di rendere più efficiente l’edilizia storica senza che sia necessario andare a intaccare il patrimonio storico e architettonico di questa tipologia di immobili. SCOPRI DI PIÙ' ....

Pali smart: Verona è la prima città in Europa a sperimentare questa tecnologia

2020-03-11T19:26:56+01:00martedì, 28 Maggio 2019|SMART CITY|

Perché una città possa definirsi smart deve dotarsi di infrastrutture integrate, innovative ed eco-sostenibili al servizio del cittadino. È proprio in questa direzione che si sono mossi Comune di Verona, Volkswagen Group e AGSM Verona. Verona è infatti la prima città in Europa a dotarsi di strutture per l'illuminazione pubblica in grado di offrire un pacchetto più ampio di servizi: oltre a un apparecchio illuminate a LED, ciascun palo include una connessione alla rete in fibra ottica, una telecamera ad alta definizione per il controllo urbano e una presa per la ricarica veloce dei veicoli elettrici. SCOPRI DI PIÙ....

Strumenti per la gestione della sicurezza in mobilità: approfondiamo i vantaggi di utilizzare una telecamera indossabile o Bodycam

2020-03-11T19:23:05+01:00martedì, 21 Maggio 2019|SMART CITY|

Molti dei problemi che oggi gli operatori della Polizia Locale si trovano ad affrontare sul campo scaturiscono dal trovarsi di fronte a situazioni di pericolo contro la microcriminalità. Per poter affrontare queste criticità sono stati introdotti negli ultimi anni sul mercato dei wearable device (dispositivi indossabili). Fra questi device, abbiamo trovato interessante parlarvi delle Bodycam, le videocamere portatili che consentono di raccogliere prove e informazioni a supporto delle indagini. Quante versioni esistono? Cosa consentono di fare? Quali i vantaggi? SCOPRI DI PIU’