Guida autonoma: ecco come il 5G cambierà la mobilità

2020-03-11T19:24:34+01:00martedì, 25 Febbraio 2020|SMART BRIDGE|

L’implementazione della tecnologia 5G avrà un impatto dirompente nelle nostre vite, rivoluzionando ogni settore, a partire da quello dell’automotive. Una connettività ultraveloce ci permetterà nel prossimo futuro di spostarci in macchine a completa guida autonoma, macchine che non richiederanno quindi l’intervento umano. Nonostante le aziende automobilistiche stiano facendo rapidi progressi nel campo della guida autonoma, ci vorrà ancora qualche anno perché le auto possano “guidarsi da sole”. Bisognerà quindi attendere il 2021 per poter vedere le prime vetture dotate di automazione di livello 3 e 4. LEGGI L'ARTICOLO ...

Certificazione Lce4Roads: il sistema europeo che permette di misurare la sostenibilità delle infrastrutture

2020-03-11T19:24:43+01:00martedì, 28 Gennaio 2020|SMART BRIDGE|

La sostenibilità passa anche dalla costruzione e dalla manutenzione delle infrastrutture stradali. E la certificazione Lce4Roads rende ora possibile calcolare l’impatto della rete viaria sull’ambiente proponendo un approccio standardizzato che aiuti il settore dei trasporti a diventare più sostenibile. Il progetto finanziato dalla Commissione europea prevede infatti un ottimale raggiungimento del regime di ingegneria del ciclo di vita delle strade, sulla base di considerazioni di carattere ambientale, economico, sociale e tecnico. Per saperne di più LEGGI L'ARTICOLO ...

Autostrade elettriche: partita la sperimentazione in Germania

2020-03-11T19:24:47+01:00lunedì, 18 Novembre 2019|SMART BRIDGE|

È partita in Germania la sperimentazione sulle autostrade elettriche che permetteranno ai tir ibridi di ricaricarsi direttamente in viaggio. E anche l’Italia si sta muovendo in questa direzione. Il Cal (Concessioni autostradali lombarde del gruppo Anas) e la società A35 Brebemi, insieme alla Regione Lombardia, Politecnico di Milano e Scania Siemens, prevedono infatti l’elettrificazione della A35 tra i caselli di Romano di Lombardia e Calcio (Bg). Su questo tratto verranno installate delle linee per l’alimentazione dei veicoli: l’autostrada produrrà energia elettrica attraverso dei pannelli fotovoltaici fissati lungo la tratta. SCOPRI DI PIÙ ...

Trasporti eccezionali: per circolare in sicurezza cosa prevede la normativa?

2020-03-11T19:26:00+01:00martedì, 15 Ottobre 2019|SMART BRIDGE|

I trasporti eccezionali possono essere un pericolo per il normale transito dei veicoli e per la salute delle infrastrutture stradali. Alcune delle cause che negli ultimi anni hanno portato al crollo di ponti e cavalcavia italiani sono infatti state attribuite agli effetti esercitati nel medio e lungo periodo dal loro peso su queste opere e al mancato rispetto delle procedure che garantiscono la sicurezza per il loro transito. Per questo abbiamo pensato di approfondire quali sono le regole da dover rispettare. LEGGI L’ARTICOLO ...

SOLUZIONI SHM: Come si possono monitorare le infrastrutture di ponti, di cavalcavia e dei viadotti

2020-03-11T19:25:16+01:00mercoledì, 31 Luglio 2019|SMART BRIDGE|

Progettare strumenti per il monitoraggio geo-tecnico e strutturale di ponti, viadotti e cavalcavia, significa saper analizzare le caratteristiche specifiche di ogni infrastruttura e le esigenze/obiettivi di controllo del gestore per poter fornire soluzioni su misura . Dall'esperienza maturata da SITE S.p.A in questo ambito con il sistema Kireti Smart Bridge, è rilevante osservare le peculiarità di due principali logiche di monitoraggio.

Competenza della rete stradale: quanti sono i ponti in Italia e chi deve occuparsene?

2020-03-11T19:24:52+01:00martedì, 26 Febbraio 2019|SMART BRIDGE|

La rete stradale italiana è enorme e la sua gestione molto complessa. Si contano circa un milione e mezzo di chilometri di strade la cui gestione è frammentata. La competenza della rete stradale è infatti ripartita ed è quindi affidata a soggetti diversi che troppo spesso non hanno le risorse necessarie per occuparsi in maniera adeguata della manutenzione delle opere. LEGGI L'ARTICOLO ...

Ponti a rischio. Ecco quali sono i sorvegliati speciali

2020-03-11T19:24:58+01:00lunedì, 4 Febbraio 2019|SMART BRIDGE|

Quali sono i ponti a rischio in Italia? Dopo il crollo del Ponte Morandi si continua a parlare sempre di più di ponti a rischio o “sorvegliati speciali”. Oggi più di ieri esistono nuovi strumenti validi come il nostro KIRETI Smart Bridge che possono aumentare i loro livelli di monitoraggio e favorire manutenzioni preventive sempre più accurate e allungare la loro vita. LEGGI L'ARTICOLO ...